VITRIFICATION DI EMBRYOS E EGGS

La vetrificazione è una tecnica di laboratorio che consente di conservare gameti (uova, sperma) ed embrioni in perfette condizioni e per un tempo indeterminato, fino a quando non ne hai bisogno di nuovo per raggiungere una gravidanza.

 

Durante il processo di vitrificazione il campione di ovociti, sperma o embrioni viene caricato in supporti speciali che vengono immersi in azoto liquido ad una temperatura di -196oC. Questi supporti sono identificati correttamente per ogni paziente e conservati in serbatoi di azoto liquido alla stessa temperatura.

La vetrificazione è una tecnica di crioconservazione che offre tassi di successo molto più alti rispetto alle tecniche di congelamento lento che sono state utilizzate fino a molto tempo fa, questo perché la diminuzione della temperatura è estremamente rapida e impedisce la formazione di cristalli di ghiaccio, che è stata la principale causa di danni in ovociti, sperma ed embrioni.

La vetrificazione non influisce negativamente sui tassi di successo dei trattamenti di riproduzione assistita, poiché i gameti (uova, sperma) o gli embrioni mantengono la stessa qualità di quando erano al momento della vetrifissità. I tassi di successo con uova precedentemente vetrificate sono simili a quelli ottenuti con le uova fresche, cioè non sono passati attraverso un processo di congelamento e scongelamento.

Quando è indicato?

Congelamento embrionale

Nel trasferimento di embrioni congelati, la donna non deve ripetere il processo di stimolazione ovarica. Con poche dosi di ormoni (estrogeni e progesterone) o con una serie di controlli ecografici, sarete preparati per il trasferimento.

Pertanto, sarebbe indicato in tutti quei cicli in cui non è stato possibile eseguire un trasferimento fresco o c’erano embrioni supplementari da congelare.

Congelamento Ovociti (Conservazione della fertilità)

Il trattamento della conservazione della fertilità comporta l’ottenimento e la conservazione delle uova per un uso futuro, e quindi decidere il momento giusto per avere un bambino. In questo modo la donna ha la capacità di congelare le sue uova in tenera età (consigliato prima dei 38 anni) e usarle in seguito, impedendo loro di perdere la loro qualità con l’aumentare della loro età.

È anche altamente raccomandato nei pazienti che subiranno un processo di chemioterapia o radioterapia, poiché queste tecniche influenzano negativamente la fertilità della donna.

Congelamento dello sperma (Conservazione della fertilità)

Il congelamento dello sperma è una tecnica ampiamente utilizzata che serve a preservare la fertilità negli esseri umani. Una volta che lo sperma viene analizzato, il campione si blocca. Questi campioni sono conservati in banche di sperma, dove possono rimanere per un tempo illimitato fino a quando il loro uso è richiesto.

Così, il congelamento dello sperma permette non solo di preservare la qualità dello sperma, ma di avere campione congelato disponibile in laboratorio per essere in grado di eseguirlo in qualsiasi trattamento di fertilità senza la necessità di essere presenti il giorno richiesto dalla clinica.

È altamente raccomandato nei pazienti che subiranno un processo di chemioterapia o radioterapia, poiché queste tecniche influenzano negativamente la fertilità dell’uomo.

 

Ultimo aggiornamento: 21/03/2020

Riferimenti:

– Rienzi L, Gracia C, Maggiulli R, et al. Crioconservazione di ovociti, embrioni e blastocisti in ART: revisione sistematica e meta-analisi che confrontano il congelamento lento con la vitrificazione per produrre prove per lo sviluppo della guida globale. Hum Reprod Update. 2017;23(2):139–155. doi:10.1093/humupd/dmw038
– Bosch E, De Vos M, Humaidan P. Il futuro della crioconservazione nelle tecnologie assistite riproduttive. Endocrinolo anteriore (Losanna). 2020;11:67. Pubblicato 2020 Feb 20

Lasciaci i tuoi dati per fissare un appuntamento

Note legali

7 + 3 =

× ¿Cómo puedo ayudarte?