VIRUS DEL PAPILLOMA UMANO

Papillomavirus umano / vaccinazione / prevenzione

L’infezione da papillomavirus umano (HPV), che si trasmette attraverso il contatto sessuale, è la causa del 99% del cancro cervicale.

La maggior parte del tempo, il sistema immunitario del corpo può combattere l’infezione da HPV: solo un numero molto piccolo di donne infettate da HPV hanno il cancro cervicale.

Cosa sono i vaccini HPV?

I vaccini contro l’HPV sono vaccini che proteggono dall’infezione da papillomavirus umano (HPV). HPV provoca verruche genitali e alcuni tipi di cancro come cervicale, retto, orofarynse, pene, vulva e cancri della vagina.

Chi deve essere vaccinato contro l’HPV?

  • Tutti i bambini di 11 o 12 anni
  • Giovani
  • Donne: non c’è limite di età
  • Donne con HPV
  • Donne con citologia/biopsia alterata o dopo la conizzazione

Come funzionano i vaccini HPV?

Come altre vaccinazioni per proteggere dalle infezioni virali, i vaccini HPV stimolano l’organismo a produrre anticorpi che, in futuro incontri con HPV, si legheranno al virus e gli impediranno di infettare le cellule.

Perché è importante che più persone vengano evacuate contro l’HPV?

La combinazione di vaccinazione contro l’HPV e screening del cancro cervicale può fornire la massima protezione contro il cancro cervicale e ridurre il rischio di tumori associati all’HPV altrove oltre alla cervice.

Quanto sono sicuri i vaccini HPV?

Finora non ci sono stati gravi effetti collaterali causati dai vaccini.

Le donne che sono già state vaccinate hanno ancora bisogno di screening del cancro cervicale?

Sì. Perché i vaccini HPV non proteggono da tutti i tipi di HPV che possono causare il cancro. Pertanto, gli screening del cancro rimangono essenziali per rilevare cambiamenti precancerosi nelle cellule nella cervice.

Ultimo aggiornamento: 11/10/2019

Riferimenti:

– Organizzazione Mondiale della Sanità. Vaccini contro il papillomavirus umano: OMS position paper, Maggio 2017-Raccomandazioni. Vaccino 2017; 35(43):5753-5755.
– Kjaer SK, Nyg.rd M, Dillner J, et al. Un follow-up di 12 anni sull’efficacia a lungo termine del vaccino quadrivalente sul papillomavirus umano in 4 paesi nordici. Malattie infettive cliniche 2018; 66(3):339-345.
– Huh WK, Joura EA, Giuliano AR, et al. Efficacia finale, immunogenicità e analisi di sicurezza di un vaccino contro il papillomavirus umano di nove valenti nelle donne di età compresa tra 16 e 26 anni: una sperimentazione randomizzata in doppio cieco. Lancet 2017; 390(10108):2143-2159

Lasciaci i tuoi dati per fissare un appuntamento

Note legali

15 + 12 =

× ¿Cómo puedo ayudarte?