OstetricoAssistenza durante il parto

Il nostro team di ginecologi, ostetriche, pediatri e anestesisti con più di 30 anni di esperienza sono al suo servizio.

Il parto si riferisce a tutti i meccanismi che portano l’uscita del feto e la placenta, dall’utero all’esterno. Dal punto di vista umano, se tutto va bene, sarà una esperienza molto positiva. Una gravidanza dura circa 40 settimane. La gravidanza “al termine” definisce il periodo tra la 37a e la 42a settimana, dal tempo i sintomi mostrando i segni di parto: rottura di acqua e/o contrazioni.

Andare presso il centro di fecondazione o in ospedale (alla fine di 37 settimane o più) se si dispone di:

  • Contrazioni uterine ritmici, che diventano sempre più intensi e con una frequenza di almeno 2 a 10 minuti per 30 minuti.
  • Perdita di liquido nella vagina (eventuale rottura di acqua).
  • Perdita di sangue per la vagina.

Parto normale, senza intervento medico

Si tratta del lavoro svolto da una donna in stato di gravidanza senza nessuno fattore di rischio, innescato spontaneamente tra la 37a settimana e la 42a e che, dopo lo sviluppo fisiologico della dilatazione e il parto, si conclude con la nascita normale di un bambino che si adatta in modo adeguato alla vita più utero. La nascita e post-parto dovrebbe anche sviluppare in modo fisiologico.

Assistenza personalizzata al momento del parto

Il nostro centro offre assistenza personalizzata durante il parto che implica la presenza della seguente squadra umana: un ginecologo, un’ostetrica, un anestesista e un pediatra. Il soggiorno nella clinica della fertilità dura tre giorni in media per un parto e 4 giorni per un cesareo.

Area naturale del parto

Un parto naturale significa “prima cura per la donna e la sua fisiologia e una riduzione dei farmaci al livello minimo possibile”, secondo le raccomandazioni OMS (Organizzazione Mondiale per la Salute). Nel nostra maternità, nel de MQ Reus Center, abbiamo uno spazio appositamente concepito per favorire la procedura naturale dil parto e la possibilità, se necessario, per effettuare un processo medico.

Caratteristiche normali di assistenza nel parto nel nostro centro:

  • La donna in parto può essere accompagnata da una persona di sua scelta in ogni momento.
  • Lavare l’intestino è opzionale. Noi preferiamo minzione spontanea.
  • Si controllare il dolore utilizzando un anestesia epidurale (su richiesta da parte del paziente).
  • Si controllare il benessere del feto da un continuo monitoraggio cardiotocografico (“bretelle”) o in intermittenze.
  • Ci affidiamo a farmaci solo se necessario (ocytocins, prostaglandine, antibiotici, ecc).
  • Episiotomia è fatta solo se necessario.
  • Se possibile, aspettiamo che le botte dil cordone fermano prima di tagliarlo.
  • Una volta che l’adattamento alla vita extra-utero del neonato è assicurata, eseguiamo il test di Apgar e, se le condizioni lo permettono, se mettere il bambino con la madre (pelle contro pelle).
  • Si incoraggia l’allattamento al seno il più presto possibile (se nulla impedisce alla madre e se lei vuole farlo).
  • Si offrire al padre la possibilità di tenere il neonato tra le sue braccie.
  • In condizioni normali, si trasferi la madre nella sua stanza senza separarsi dil suo bambino.

Se al termine di 40 settimane, non a nessuno segno di innesco di parto, sarà fatto nel centro di fecondazione prima della 42ma settimana.

Last Update: 14/09/2014
References:
– F. GARY CUNNINGHAM. Obstetricia de Williams (23ª ED). MCGRAW-HILL, 2011

OMS | Atención durante el parto